Aci Catena: Gas RADON pericolosissimo per i cittadini. Cosa fa il Comune


Bartolomeo Tagliavia (Organizer Meetup M5S Aci Catena)



Apprendiamo dagli organi di
stampa che ricercatori dell’INGV hanno lanciato un forte e preoccupante messaggio
di allarme sulla
sicurezza della salute dei cittadini di alcuni
comuni, tra i quali quello di Aci Catena.

L’allarme si riferisce  alla fuoruscita di un gas altamente nocivo
per la popolazione, il RADON, che secondo fonte OMS è la
seconda causa di mortalità dopo il tabagismo.


La salute dei cittadini
è sempre stata al primo posto nelle azioni del movimento
, e
conoscendo la  pericolosità di questo gas,
il nostro programma elettorale prevedeva come uno dei punti da attuare
quella del “Monitoraggio delle possibili emissioni di Radon”, vista la
presenza di numerosissime faglie sismo-genetiche presenti nel nostro
territorio.
Inutile sottolineare che
nessuna delle altri compagini politiche ha mai puntato la propria attenzione su
questo problema.
Ebbene adesso è il momento di
farlo, ed anche con estrema urgenza.
I ricercatori dell’INGV hanno
espressamente sollecitato le amministrazioni dei comuni interessati ad
affrontare seriamente il problema:  «opportuno
e utile approfondire ed estendere questo monitoraggio a un campione di edifici
maggiormente corposo»
.
Chiediamo fermamente  all’amministrazione che si adoperi per
mettere in campo tutte le energie possibili al fine di poter monitorare
tutti gli edifici
in prossimità delle faglie conosciute, e sopratutto di
tutte le scuole
di ogni ordine e grado del nostro comune, al fine di
poter prender le contromisure migliori per contrastare il problema.



Aci Catena, 16 Maggio 2019


                                                         IL MOVIMENTO 5 STELLE
                                                                 ACI CATENA
Per contatti:
acicatenam5s@gmail.com
                                                                                     

Articolo del 17 maggio 2019 su La Sicilia 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *