Aci Catena: Bilancio Partecipativo – Le leggi si rispettano no si decide se applicarle a “.. tempo debito ed opportuno…”

Estratto del Verbale della seduta del 22 gennaio 2019 Dichiarazione Sindaco
Bartolomeo Tagliavia (Organizer Meetup M5S Aci Catena)



Se la priorità del sig. Bartolo Tagliavia
è il Bilancio partecipativo che come strumento ritengo giusto ma a tempo debito
ed opportuno, per il sottoscritto …. il problema principale è assicurare i
servizi alla cittadinanza e mandare avanti questo ente affossato da altri”
.
Sig.Oliveri 
iniziamo con l’ABC del bravo amministratore
.
  1. Innanzi tutto il Bilancio
    Partecipativo
    è un articolo, il n.6, inserito in una Legge Regionale, la n. 5/2014 e
    ss.mm.ii.;
  2. Un
    amministratore non può decidere quale leggi può rispettare e quali applicare a
    “.. tempo debito ed
    opportuno…”;
  3. Non
    ottemperare
    ai dettami della legge, porterà il nostro comune a rispondere di sanzioni economiche che limiteranno i già ridotti trasferimenti
    regionali
    ;
  4. Stendiamo poi un velo pietoso sui servizi assicurati alla cittadinanza, ricordiamo, anzi i cittadini quotidianamente le ricordano, che la spazzatura
    è in ogni dove; l
    ’acqua va e viene,
    senza nessuna comunicazione preventiva e poi senza dare risposte  alle domande sul perché sia andata via, con
    interi  quartieri a secco per intere
    giornate ed anche più;
    rimborsi
    trasporto
    alunni fuori sede praticamente inesistenti; strade dissestate; potremo continuare ma l’argomento è un altro.
  5. Comunque le rammentiamo, che molti degli “altri” che hanno affossato
    il comune
    sono gli stessi che adesso formano la sua finta maggioranza.
Sig. Oliveri,
a parte che potrebbe fare uno sforzo ed utilizzare, o cercare almeno parole
sue,  nella nostra nota non abbiamo
mentito sapendo di mentire
, ma
abbiamo detto la verità forti della verità
Noi abbiamo semplicemente riportato fedelmente quanto trascritto nel verbale della seduta consiliare. I suoi incontri con i cittadini non hanno nulla a che
vedere con il “diritto di audizione” che Lei,
ribadiamo, ha dichiarato di non essere obbligato a rispettarlo.
La sua
risposta politica a quella che era la nostra principale segnalazione ha
confermato la visione che abbiamo della sua figura istituzionale e di tutta la
sua giunta
Aci
Catena non aveva mai visto un’amministrazione 
di così basso spessore politico.
Nonostante
tutto il clamore sollevato, comunque nessuna
spinta
è stata data dalla sua amministrazione affinché i cittadini
venissero a conoscenza di questa grande possibilità di partecipazione diretta.
Ma oltre alla
sua giunta l’intera maggioranza è stata colpevolmente assente fino ad
ora, senza dire una sola parola sull’argomento, ci avrebbe stupito l’esatto
contrario; ne tanto meno un semplice comunicato del gruppo opposizione può salvarli dal loro immobilismo. In
questi ultimi 10 giorni non abbiamo registrato 
nessuna loro iniziativa che
informasse i cittadini di questo strumento, ne tanto meno abbiamo
visto questo nuovo regolamento sul bilancio partecipativo
che, come abbiamo sempre chiesto noi del movimento e come proposto in audizione al consiglio comunale, deve dare ai cittadini la libertà di
scegliere quali progetti portare avanti.
Giorno 22 è
stato l’ultimo giorno di presentazione dei progetti, ne sono arrivati?
Vedremo, quest’anno non si è tenuto nessun incontro
tra cittadini e l’amministrazione.
Quanto meno è stato evitato in
questo modo la grandissima presa in giro dell’anno scorso, considerando
che ancora nessun progetto approvato
è stato cantierato.
Sig. Oliveri non ha nemmeno provato a rispondere
a questa nostra domanda
ne lei ne nessun altro
componente della sua giunta. La Trasparenza è un concetto
sconosciuto per voi.
Le
riproponiamo nuovamente quanto già chiesto nella nostra prima nota.
Dopo 7 mesi dalla delibera di Giunta con cui sono
stati approvati alcuni progetti, li vedremo mai realizzati? Il comune ha questi
fondi? O nonostante le rassicurazioni sue e dei suoi assessori la Regione ci ha
sanzionato per non averli spesi in tempo?
Concludiamo
con un’altra sua perla politica.
“Poiché Tagliavia è affetto da visioni
immaginarie e politiche non gli resta altro che darsi alla politica mediatica
non riuscendo ad incidere in quella attiva del paese”.
Ebbene sig.
Oliveri, le sue azioni smentiscono quanto lei afferma.
In questi 20 mesi, il
Movimento 5 Stelle  l’ha portato a dare
risposte ai cittadini
sul suo e vostro operato su quasi tutti i vostri
att
i, ma soprattutto su ciò che non
avete fatto e potevate fare.
Tutto questo
da semplici cittadini, immagini cosa potremmo fare quando siederemo tra i
banchi del consiglio.
Aci Catena, 22
Marzo 2019
                        
                                                    
    IL MOVIMENTO 5 STELLE
                                                        
        ACI CATENA
Per contattii:

acicatenam5s@gmail.com

Verbale della seduta del 22 gennaio 2019

Verbale della seduta del 22 gennaio 2019 Dichiarazione Sindaco





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *