Project Description

Sono Francesco Marchese, ho 27 anni e vivo ad Aci Catena da quando sono nato.

Sono Diplomato in Ragioneria e Programmazione Informatica ed ho una formazione come esperto in web marketing, attualmente lavoro presso una piccola struttura ricettiva a Catania come Receptionist.

Ho prestato servizio nella Guardia Costiera in maniera discontinua per circa 3 anni e mezzo, presso le sedi delle Capitanerie di Porticello (PA) e Catania, dove ho sviluppato un forte senso del dovere verso le Istituzioni e i Cittadini, oltre a comprendere l’essenzialità del servizio di pubblica utilità. Dal 2012 al 2015, durante i periodi in servizio presso la Capitaneria di Porto di Catania, ho sviluppato con successo un processo di digitalizzazione delle pratiche amministrative di cui mi occupavo, permettendo in questo modo maggiore efficienza ed abbattendo i tempi burocratici necessari ad evadere le pratiche, a beneficio degli utenti vessati dalla lentezza burocratica.

Tornato stabilmente ad Aci Catena, notando come negli anni nulla fosse cambiato, ho sin da subito cercato di applicare quanto imparato in materia di servizio utile alla collettività, avvicinandomi nel Luglio 2015 al Meetup di Aci Catena.

Uno degli argomenti di cui mi sono occupato è lo sport, presentando nell’Ottobre del 2015 un progetto atto a riqualificare l’impianto sportivo comunale “Polivalente”, attraverso l’adesione al programma “Mille cantieri dello Sport”, rimasto inapplicato per volere dell’Amministrazione. Attivo anche sul sociale, sono co-fondatore nel 2016 dell’Associazione di Volontariato “Il Cibo è Prezioso”, avente l’obiettivo di contrastare lo spreco alimentare e di destinare le eccedenze alimentari prodotte dagli esercizi commerciali ai soggetti meno abbienti della comunità catenota, oltre ad organizzare incontri informativi sulla corretta alimentazione. All’interno del Meetup di Aci Catena mi occupo della Comunicazione, della redazione quindi di comunicati, articoli pubblicati sul blog acicatena5stelle.it, rielaborazione dei contributi video, e gestione della pagina Facebook , grazie alla quale il gruppo ha raggiunto ottimi risultati in materia di informazione, coinvolgimento e comunicazione con i cittadini.

Grazie al Movimento 5 Stelle ho toccato con mano la voglia di tanti catenoti di volersi impegnare per la collettività, sfiduciati dalla mancata disponibilità e dallo scarso interesse di chi li ha rappresentati nel coinvolgerli. Esiste un gap enorme tra le esigenze dei cittadini ed i mezzi messi a disposizione dall’Ente Comunale per sopperirvi, spesso legato a sistemi burocratici desueti e farraginosi, voglio quindi mettere a disposizione la mia esperienza nella Pubblica Amministrazione per valutare e proporre nuove soluzioni nel sistema burocratico Comunale. Ho scelto di contribuire a cambiare questo paese, voglio dare un’alternativa a chi in cuor proprio vorrebbe che il senso di comunità possa finalmente sovrastare l’individualismo dilagante che ha reso immobile questo Comune, rendendo l’alternativa i cittadini stessi e non singoli soggetti.