Aci Catena: Qual è la reale situazione economica del Comune?

By | aprile 22nd, 2017|Categories: Comunicati stampa|

Nella giornata di ieri, il Commissario Straordinario dott. D’Agata ha evidenziato la drammatica situazione finanziaria in cui versano le casse del nostro comune. Il M5S di Aci Catena sottolinea come sia assolutamente necessario un immediato [...]

10 PASSI PER

ACI CATENA

1.

Partecipazione Diretta: promozione della proposta di iniziativa popolare, degli incontri tra Giunta cittadini e associazioni, consultazioni on-line sulle proposte dell’Amministrazione, Bilancio e progetti partecipativi, mediante:

  • Potenziamento dello sportello URP;
  • Adesione alla piattaforma “Votofacile”;
  • Istituzione dell’Albo del “Cittadino in Giunta”;
  • Incontri periodici con i quartieri e le realtà associative;
  • Istituzione della Consulta Giovanile.

2.

Attuazione della strategia Rifiuti Zero, mediante:

  • Riorganizzazione e regolamentazione del Centro Comunale di Raccolta, ove conferire materiali ingombranti, RAEE, elettrodomestici, sfalci di giardinaggio, metalli.
  • Sistema di gestione integrato, per il conferimento e la rilevazione puntuale dei parametri della differenziata;
  • Coinvolgimento delle scuole e della cittadinanza in progetti formativi sulla differenziazione dei materiali e il loro recupero;
  • Campagne informative sul CCR;
  • Compostaggio Domestico, per il recupero della frazione organica; creazione di un Albo dei Compostatori;
  • Realizzazione di un centro per la riparazione, il riuso;
  • Creazione dello Sportello Ambientale.

3.

Stop all’amianto e controllo delle emissioni:

  • Attuazione della Legge Regionale n.10/2014, (Norme per la tutela della salute e del territorio dai rischi dell’amianto), per il rispetto degli adempimenti in capo ai Comuni, nell’ambito della prevenzione o eliminazione dei rischi di contaminazione da amianto;

4.

Rilancio turistico del Territorio:

  • Percorsi Turistici & CicloTuristici, inserimento nel sito Web Istituzionale dell’Itinerario Cicloturistico “Le vie dell’acqua”, con il dettaglio del percorso e descrizione dei luoghi di interesse storico/culturale attraversati; collaborazione con tour operator specializzati nel settore, e siti di cicloturismo per la promozione e pubblicità del percorso.

5.

Creazione di un Fondo Comunale per le Iniziative Sociali.

  • Accantonamento del 10% delle indennità spettanti al Sindaco, agli Assessori ed al Presidente del Consiglio Comunale per alimentare il Fondo Comunale per le Iniziative Sociali;

 

6.

Verifica degli appalti, attività di verifica degli appalti (assegnazione, gestione, subappalti  ecc.) di una certa entità, stipulati dalle precedenti Amministrazioni e tutt’oggi in corso

7.

Riequilibrio finanziario, dal momento dell’insediamento, si procederà ad una revisione analitica di tutte le spese correnti, sia in valore aggregato sia per singolo Ufficio;

8.

Servizio “Nonno Vigile”, servizio di volontariato degli anziani davanti le scuole per l’ingresso e l’uscita degli alunni;

9.

Piano Regolatore, aggiornamento del P.R.G. secondo le recenti normative in materia di trasparenza e partecipazione (Direttiva Europea V.A.S);

10.

Cittadini in Movimento: studio di fattibilità per la realizzazione di un Servizio Navetta Comunale per il collegamento del centro alle frazioni, al cimitero e alle aree di interesse pubblico;